pagina Facebook Stefini Twitter Stefini

Cambio di stagione: un aiuto per sostenere il nostro organismo

PUBBLICATO IL 06 aprile 2017


Ci stiamo lasciando alle spalle la stagione invernale per inoltrarci nella tanto attesa primavera, ma non tardano a presentarsi i primi 'disturbi' per i quali spesso ci chiedete suggerimenti e consigli.

I cambiamenti climatici e le variazioni di temperatura sono divenuti oggetto di studi e ricerche scientifiche che confermano la loro correlazione con numerosi fastidi : dai più banali e comuni, come quelli da raffreddamento, a quelli legati al sistema nervoso, come irritabilità , insonnia, mancanza di energia,stanchezza, variazione dell'umore.  A spiegare come mai questi fenomeni avvengono durante i cambiamenti di stagione c'è la cronobiologia. Quest'ultima studia i ritmi biologici e come questi sono in equilibrio con l'ambiente esterno (come le ore di luce e la temperatura). Tali fattori influenzano la produzione di ormoni e di neurotrasmettitori correlati alla regolazione del ciclo sonno-veglia e dell'umore. Ecco spiegato come mai l'arrivo della primavera crea numerosi disagi al nostro corpo che deve riadattarsi ai nuovi ritmi.

Come fare ad aiutare il nostro corpo ?

In questa situazione un importante aiuto lo possiamo ricercare nell'alimentazione, come ormai ben sappiamo il cibo ci  fornisce tutto ciò di cui il nostro organismo ha bisogno, basta saperlo dosare ed utilizzare nel giusto modo. Vi consigliamo pertanto di prediligere alimenti ricchi di vitamine, antiossidanti e sali minerali.

Via libera quindi a frutta e verdure di stagione, lasciando da parte i cibi più grassi, difficili da digerire che ci appesentirebbero eccessivamente. Depuriamoci allora da tutte le tossine accumulate in inverno, anche iniziando gradualmente un'attività fisica leggera, meglio se praticata al mattino.

Se tutto questo non dovesse bastare possiamo sempre ricorrere ad una vasta gamma di integratori che possono fornirci la giusta ricarica giornaliera. Ricchi di sali minerali , di vitamine, di antiossidanti o di energizzanti possono aiutarci ad affrontare in maniera giusta la stagione primaverile.

Cosa deve contenere l'integratore ideale?

Eleuterococco siberiano.

E' un potente adattogeno :aumenta la resistenza fisica e mentale allo stress;

immunostimolante: potenzia l'attività protettiva dei globuli bianchi;

stimola la sintesi di proteine muscolari, incrementando la massa muscolare.

Vitamine del gruppo B.

Regolano il metabolismo di grassi lipidi e proteine;

intervengono nella produzione di energia a livello cellulare e nella sintesi di neurotrasmettitori ;

modulano i meccanismi di crescita cellulare.

Carnitina

E' un derivato amminoacidico che favorisce l'ingresso degli acidi grassi all'interno delle cellule, facendo in modo che da questi possa essere ricavata energia,

la carnitina abbassa anche la concentrazione dei trigliceridi nel sangue svolgendo un'azione cardioprotettrice.

Fosfoserina

Migliora le capacità mnemoniche, aumenta i livelli di attenzione e concentrazione.

Vi aspettiamo in farmacia, saremo lieti di consigliarvi al meglio e decidere insieme quali dei nostri integratori si adatta di più alle vostre esigenze !





Articoli Recenti


Ayurveda e mal di schiena


Nuovo trattamento antietà per i tuoi capelli


Cambio di stagione: un aiuto per sostenere il nostro organismo



Categorie


Archivio Approfondimenti

2017

2016

2015

Tag

INDIRIZZI
E RECAPITI
ORARI
NOLEGGIO
ATTREZZATURE
FAQ