Stress. la nostra pelle ci manda dei segnali! | Approfondimenti | Farmacia Stefini
pagina Facebook Stefini Twitter Stefini

Stress. la nostra pelle ci manda dei segnali!

PUBBLICATO IL 23 novembre 2018

La pelle è l'organo più grande del corpo umano: ci separa dall'ambiente esterno, ci ripara da fattori climatici quali vento, sole e freddo, ci permette di relazionarci esprimendo le nostre emozioni.

Con lo sviluppo del foglietto embrionale infatti, l'origine del sistema nervoso è comune a quello della pelle e quindi i due sistemi sono rimasti in stretto contatto tra di loro.

Ecco perché arrossiamo, impallidiamo, sudiamo di fronte a differenti situazioni ed emozioni e purtroppo anche lo stress, la stanchezza e l'ansia spesso si manifestano a livello cutaneo con evidenti segnali.

Possiamo dire che la pelle non ci permette di 'trattenere segreti' e spesso le manifestazioni cutanee non sono altro che un segnale di affaticamento psicofisico.


Quali sono i più evidenti segnali di stress?

ACNE E BRUFOLI

Non hai mai sofferto di pelle impura e brufoli mentre adesso ti ritrovi uno sfogo inaspettato sul viso?

La cute improvvisamente infiammata con piccoli brufoli è indice di un aumento di cortisolo circolante che è l'ormone rilasciato dall'organismo in particolari condizioni di stress.

DERMATITI

Tantissimi studi mettono in relazione le malattie della pelle a problematiche psicosomatiche proprio perché i due organi sono direttamente collegati e la pelle è ricca di terminazioni nervose.

Il nostro organismo attua una risposta di difesa allo stress che si può manifestare in diversi modi: emicrania, gastrite, herpes, abbassamento delle difese immunitarie, ma anche dermatiti.

OCCHIAIE

In condizioni di stress viene coinvolto il microcircolo e la pelle risulta meno ossigenata. Il contorno occhi avendo la pelle molto sottile e delicata spesso diventa scuro e si gonfia, proprio perché si crea una ritenzione di liquidi legata a una cattiva ossigenazione della zona perioculare.

TONO DEL VISO E RUGHE

Il cortisolo scatenato dallo stress, riduce la produzione di collagene. Il collagene ha il ruolo di sostegno a livello del derma e una sua riduzione comporta un cedimento dei tessuti e quindi un rilassamento dell'ovale del viso.

Ovviamente in condizioni di tensione e nervosismo, aumenta la mimica facciale e quindi possono aumentare le rughe di espressione.

 

COME POSSIAMO INTERVENIRE?

Per ridurre gli effetti dello stress dobbiamo iniziare a dedicare un po' più di tempo a noi stessi e intervenire sia dall'esterno che dall'interno.

Utilissimi sono i massage tailor made, ovvero un massaggio personalizzato per ritrovare il benessere.

A livello alimentare cerchiamo di introdurre le vitamine antiossidanti, magari iniziando la giornata con estratti di frutta che combattono i radicali liberi prodotti dallo stress.

Il cambio di stagione è anche il momento ideale per dare nuova vitalità alla nostra pelle con sieri multivitaminici e energizzanti, creme a base di acido ialuronico e burri vegetali per dare la giusta idratazione.

Ottima anche l'integrazione dall'interno con fiale a base di collagene e acido ialuronico, per sostenere la perdita di collagene indotta dallo stress e mantenere il tono e l'elasticità cutanea.

La nostra beauty routine deve essere mirata al problema e se la cute risulta infiammata è importante utilizzare prodotti per pelli sensibili.
 

Non sottovalutiamo i segnali della nostra pelle e mettiamo in atto la miglior strategia d'azione per difenderci dallo stress.







Articoli Recenti


Dermocosmesi personalizzata: analisi della pelle e del capello


Stress. la nostra pelle ci manda dei segnali!


Holter cardiaco in farmacia? Lo trovi da noi!



Categorie


Archivio Approfondimenti

2017

2016

2015

Tag

INDIRIZZI
E RECAPITI
ORARI
NOLEGGIO
ATTREZZATURE
FAQ